Come raggiungerci - Cartusia

CARTUSIA - conoscere per capire
Vai ai contenuti

Menu principale:

Come raggiungerci

COMUNE di VILLARFOCCHIARDO


Come raggiungere Montebenedetto e Banda

Con una superficie di quasi 11.000 ettari, l'Orsiera Rocciavrè tocca le valli rappresenta uno dei parchi più estesi del Piemonte: il suo territorio di Susa, Sangone e Chisone. Nel suo interno esiste una grande varietà di paesaggi, condizionati in modo particolare dall'altitudine e dalla diversa esposizione al sole.
Oltre alle meraviglie della natura, all'interno del parco troviamo anche importanti testimonianze delle civiltà montane che, nel passato, hanno popolato questi luoghi: edifici e manufatti murali, antiche borgate, chiesette e piloni votivi. Emergono in particolar modo il Castello Borello, il forte di Fenestrelle e la Certosa di Montebenedetto.
Quest'ultima si trova nel territorio del Comune di Villarfocchiardo, come pure la Certosa di Banda, alla quale è stata legata per diversi secoli, in quanto erano entrambi centri relativi alla presenza dei certosini in Valle di Susa tra il 1198 e il 1642.
Questi due antichi monasteri sono ubicati in luoghi aventi caratteristiche del tutto simili: il fitto ed ombroso bosco di latifoglie si interrompe per lasciare posto ai verdi prati, la pendenza del terreno diminuisce, ed in entrambi i casi nelle vicinanze scorre almeno un corso d'acqua. Tali somiglianze non sono frutto di una combinazione, ma di una scelta che, circa 800 anni fa, fece la comunità certosina, allorchè dovette installare le proprie attività spirituali ed economiche.
Il complesso di Montebenedetto, è collocato su un tratto di versante in lieve pendenza, posto alla confluenza tra il rio della Sega ed il rio delle Fontanelle, formatosi, nel corso dei millenni, in seguito a depositi morenici, depositi alluvionali e colate, sovrapposte le une alle altre.
Montebenedetto, è raggiungibile salendo per la strada carrozzabile che parte da Villarfocchiardo (in 30 minuti circa).
Ma, per gustare appieno la pace di questi luoghi, è consigliabile fare quattro passi utilizzando alcuni sentieri che sono ancora percorribili: il più agevole è sicuramente quello che parte dalla borgata Adrit, sopra S.Giorio (dislivello 60 metri, tempo di percorrenza 1 ora circa); da Villarfocchiardo è percorribile la vecchia mulattiera, tagliata in alcune sue parti dall'attuale strada (dislivello 750 metri, tempo di percorrenza circa 2,5 ore); da Banda è ancora praticabile il sentiero che probabilmente veniva utilizzato dai certosini (dislivello 750 metri, tempo di percorrenza 3,5 ore).
Da Montebenedetto è poi possibile raggiungere Pian dell'Orso, il Lago Rosso, Colle del Vento, il rifugio GEAT, e tanti altri meravigliosi posti.


Torna ai contenuti | Torna al menu